Gesellschaft
18 Novembre Nov 2011 1142 18 novembre 2011

Quale di queste definizioni sul governo Monti è reale?

Il governo Monti nasce formalmente oggi. In questi giorni mi sono divertito a registrare le definizioni che giornali e giornalisti, politici e osservatori della politica hanno dato al neo-presidente.
Mi piacerebbe verificare la veridicità di alcune definizioni fatte in questi giorni sul neo-governo Monti.

Eccone alcune:

"E' il governo della Bocconi"

"E' il governo delle Banche"

"E' il governo dei poteri forti"

"E' il governo della Goldman Sachs"

"E' i governo dei nominati"

"E' il governo dell'1%"

"E' il governo del business"

"E' un governo eterodiretto"

"E' il governo degli speculatori"

"E' il governo del presidente"

Monti - direi anche umilmente - si è autodefinito come un "governo di impegno nazionale" e, a voto di fiducia appena concluso, direi che è l'unica definizione di senso compiuto che si possa usare.

Ovviamente sono gradite segnalazioni su altre definizioni.

Attendo feedback e commenti.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook