Cosa succede fuori?
25 Novembre Nov 2011 0835 25 novembre 2011

L’Europa non ride più dell’Italia.

Ieri a Strasburgo è successa una cosa strana per l’Italia , ( strana perchè da tanto che non succedeva) , siamo stati presi sul serio nessuno ha riso di noi, anzi alcuni big di euro guardavano Monti con le facce un po’ intimorite.
Ieri chi si aspettava di vedere il solito “omino” con la bandana di capelli impiantati che faceva da animatore con le buffonate , c’è rimasto veramente male, infatti si è visto arrivare questo professore con l’umorismo british.
E come un professore ha messo tutti in riga , addirittura ha fatto leticare la Merkel con Sarkozy .quest’ultimo tutto stizzito è tornato subito a Parigi a lamentarsi del fallimento del summit , in particolare della visione distorta ,secondo lui, che hanno Merkel e Monti sulla futura BCE.
Monti poi ha entusiasmato tutti con i progetti di riforma che ha per l’Italia , lasciandoli tutti a bocca aperta compresa la Merkel che ha commentato : “riforme impressionanti! “.
Ma in fondo in fondo il summit di ieri veramente è stato un vero e proprio flop ,in quanto è difficile per alcuni paesi concepire l’idea di eurobond..
Monti prima di andare via ha rassicurato tutti dicendo:”l’Italia farà i compiti”.
Ma quali compiti, tutta l’urgenza di due settimane fa , dove è andata a finire , oltre salutare il papa e andare al girello per l’Europa, cosa sta facendo di concreto il governo ? La borsa continua a scendere lo spread si alza e abbassa e la crisi dove è andata a finire , l’urgenza di risolverla nei tempi stretti dove è andata a finire?"Per il momento in due settimane si è fatto solo Roma capitale ora dovremmo costruire l’impero", forse sarà questo che mi risponderà Monti. E io aggiungo: si ma QUANDO????
Ps : non sono a favore di Berlusconi , ma non sono nemmeno a favore della nube democristiana che sembra con tutta la sua austerità stia tornando in Italia …

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook