ITALIABILITY
13 Dicembre Dic 2011 1217 13 dicembre 2011

Province, presidio a Treviso a favore dell'abolizione

Le Province devono essere chiuse. Un corteo silenzioso e rispettoso sfilerà domani, mercoledì 14 dicembre dalle 16,30 davanti alla sede della Provincia di Treviso per chiedere l’abolizione delle Province e sostenere il provvedimento incluso nel decreto Monti.
Convocato da Verso Nord, il corteo testimonierà con la propria presenza la volontà dei veneti di superare l’attuale rigidità e frammentazione istituzionale.

In un mare di tasse l’abolizione di fatto delle Province è l’unico provvedimento, insieme alla sparizione dell’Inpdap, che incide strutturalmente su una pachidermica organizzazione istituzionale che non ci possiamo più permettere.

Se il fuoco incrociato partito da destra e sinistra, non solo dalla Lega, avrà successo, l’unico iniziale - per quanto timido e insufficiente - segnale di voler incidere sulla spesa pubblica improduttiva da parte del governo Monti sarà cassato dalla politica.

L’entità del risparmio economico che verrà dal provvedimento non è impressionante (quasi 2 miliardi di euro l’anno). Tuttavia il suo valore simbolico è importante per il catastrofico messaggio che un eventuale passo indietro darebbe a tutto il sistema politico italiano e all’opinione pubblica.

Verso Nord ha il massimo rispetto di tutti coloro che svolgono il servizio politico e amministrativo a qualunque livello. Gli amministratori appassionati sono la grande maggioranza e sono presenti in tutte le forze politiche. Per questo è indispensabile per tutelare la buona politica e garantire autorevolezza e credibilità al ceto politico sia necessario ridurne oggi l’asfissiante pervasività che porta il nostro Paese ad avere un numero smodatamente elevato di rappresentanti a tutti i livelli.

Signor Rossi

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook