Dischaunt
22 Gennaio Gen 2012 1525 22 gennaio 2012

Schettino-De Falco: la telefonata diventa una hit dance

"Pronto, sono De Falco da Livorno, De Falco da Livorno, De Falco da Livorno. Ci sono persone intrappolate a bordo, adesso lei va con la sua scialuppa-luppa-luppa". No, non si è inceppata la registrazione: si tratta soltanto di uno degli innumerevoli remix dance della telefonata De Falco-Schettino apparsi su Youtube negli ultimi giorni. Sono molti e molto cliccati: un paio superano le trentamila visualizzazioni.

"Lei vada a bordo remix", "Telefonata al comandante remix", "Salga a bordo cazzo remix". Molti di questi brani sfruttano come base canzoni dance già esistenti, altri utilizzano beat composti per l'occasione. È curioso vedere la gamma di stili diversi utilizzati come sottofondo: house, elettronica pura, backbeat o dubstep, ce n'è per tutti i gusti. Che sia la nascita di un nuovo genere musicale? Potremmo chiamarla telefon-dance, per sottolinearne la specificità tutta italiana.

A onor del vero, va detto che quella delle telefonate riarrangiate non è una novità assoluta. Qualcosa di simile l'avevamo già visto, sempre su Youtube, dove erano apparse delle versioni dance di una telefonata di Berlusconi a Ballarò e della chiamata di Mauro Masi ad Annozero. Si era trattato, però, di casi isolati. Stavolta, invece, è un vero e proprio filone. Evidentemente, la popolarità e la semplicità di identificazione con i protagonisti e la contrapposizione tra il linguaggio impostato e militaresco di De Falco e il tono sommesso e puerile di Schettino, hanno istillato in molti la voglia di trasportare la telefonata in musica.

Un modo per sdrammatizzare la disgrazia? O una bieca speculazione? Sulla questione, gli utenti di Youtube si dividono. Per qualcuno l'idea "non è tanto simpatica", mentre c'è chi la definisce senza troppi giri di parole "una bassezza". "Questa per me è una vera e propria presa in giro. Vergognatevi", accusa Barbaquadro. "Fosse morto qualche vostro parente, non avreste avuto voglia di fare il remix", gli fa eco Massicciomassiccio. Altri, invece, non ci trovano nulla di male. Anzi: "Non vi è nulla di offensivo in questo video" spiega Johndoo79. "La musica rilassata ed euforica in un contesto tanto drammatico sottolinea la vigliaccheria e lo squallore del capitano. Il gioco tra dolce ed amaro non fa altro che far riflettere sull'assurdità della faccenda". "Ci sono troppi finti moralisti su internet", sentenzia infine GianGigiTV .

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook