L'equilibrista internazionale
7 Marzo Mar 2012 1118 07 marzo 2012

Il peso della Storia nelle relazioni Tokyo-Seoul

A partire dal termine della Seconda Guerra Mondiale, Corea del Sud e Giappone hanno progressivamente rafforzato le relazioni diplomatiche, economiche e militari, seppur in un contesto caratterizzato dalla presenza di frizioni riconducibili in gran parte alla dominazione giapponese della penisola coreana dal 1910 al 1945. Ad oggi, i due Paesi intrattengono strette relazioni commerciali e sono i due principali alleati degli Stati Uniti nella regione. Tuttavia, una serie di contenziosi ancora aperti non ha permesso a Tokyo e Seoul di normalizzare completamente le relazioni bilaterali e sulla strada del riavvicinamento tra Giappone e Corea del Sud giocano un ruolo decisivo sia la crescente influenza della Cina che la “questione coreana”.

Soprattutto nel corso degli ultimi anni, Tokyo e Seoul hanno indubbiamente effettuato dei passi in avanti sulla strada di una sempre più completa pacificazione. Entrambi gli Stati sono impegnati, sotto l'egida statunitense, nella creazione di un’architettura regionale che permetta di rispondere in modo efficace ed effettivo all’influenza della Cina e alle incertezze che regnano intorno al regime nordcoreano. Cionosotante, se da una parte gli Stati Uniti si propongono come regia che muove i fili della collaborazione giappo-coreana, dall’altra il cammino verso una completa normalizzazione dei rapporti è costellata di una serie di ostacoli, principalmente di natura storica.

Francesco Valdiserri, Equilibri.net

Articolo tratto da Equilibri.net. Articolo completo al link http://www.equilibri.net/nuovo/articolo/giappone-corea-del-sud-nelle-relazioni-bilaterali-il-peso-della-storia


 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook