Viva l’Italia
9 Marzo Mar 2012 1818 09 marzo 2012

“Devi lavare i jeans? Dalli alla tua donna”: c’è scritto perfino sull’etichetta...

I pantaloni sono da lavare? “Dalli alla tua donna è compito suo”. Non sono impazzita è quanto sostiene la catena di abbigliamento maschile Madhouse, sull’etichetta della temperatura ideale di lavaggio e sulla temperatura adeguata per non bruciarli.

Il tutto è stato scoperto qualche giorno fa da Emma Barnett una giornalista del Telegraph. Non ho idea di cosa abbia fatto lei, oltre a fare le foto e rendere nota la discriminazione che veicola l’etichetta. So quello che farei io se mi dovessero capitare tra le mani…

Dall’immagine postata sono di un colore tra l’avana e il bianco sporco, bene. Niente di meglio che lavarli con tanto amore come solo le donne sanno fare. Niente di meglio che metterli in lavatrice con capi rosa, viola e fuxia tanto per vedere come reagiscono a quelle che, almeno tradizionalmente, sono le tinte del sesso debole. Una volta asciutti, tocca anche stirare perché, anche questo, è compito delle donne. Mentre ci si diverte a farlo può capitare, a una donna, di avere l’urgenza di telefonare a qualche amica per fare un po’ di sano pettegolezzo, e può capitare, sempre a una donna, di dimenticarsi il ferro da stiro proprio su questo tipo di pantaloni.

Allora come la mettiamo con "or give it to your woman: it's her job"? Cambiano l'etichetta oppure ci organizziamo per distruggere tutti i pantaloni che dovessero averla?

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook