Vademecum per l’azionista
20 Marzo Mar 2012 1005 20 marzo 2012

Enel - I temi caldi per l’assemblea del 29 aprile

Strategie, dividendi, debito e rischi di approviggionamento. In vista della prossima assemblea dell’Enel, Linkiesta mette a disposizione degli azionisti alcuni spunti utili come punto di partenza per chiedere conto agli amministratori del loro operato. Agli azionisti spetta per legge il diritto di porre domande, anche in forma scritta, agli amministratori della società. I lettori sono invitati a contribuire con proprie osservazioni e domande, che verranno progressivamente integrate nel Vademecum.

I numeri di Enel
(dati in miliardi euro)
Ricavi79,5 (+8,4%)
Mol17,7 (+1,4%)
Utile netto4,097 (-7%)
Dividendo0,26 euro per az.
Data assemblea29 aprile 2012
Info per partecipareclicca qui

Strategie e gestione dei rischi

  • Gli unici investimenti del gruppo che non saranno tagliati sono quelli relativi a Enel Green Power (Egp): verranno mantenuti anche in caso di cambiamento delle politiche di incentivazione alle rinnovabili in Italia?
  • Qual è il prezzo medio di acquisto del gas nel 2011, e qual è la previsione nel 2012?
  • Quale è l’evoluzione della spesa per interessi sul debito, visto che la media è stata sempre crescente negli ultimi tre anni toccando il 5,9% nel 2011?

Performance e remunerazione

  • La diminuzione del payout dal 60 al 40% impatterà nell’andamento del titolo sul mercato?
  • Come cambia la politica di remunerazione del management alla luce della riduzione del dividendo?
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook