Leccaprincipi e Mamelucchi
30 Marzo Mar 2012 0740 30 marzo 2012

Gerald chi? Ovvero la storia di Jazzman Records

Ci sono storie sommerse, dischi sconosciuti. Dischi funk, soul, jazz, boogaloo. E a metà degli anni Ottanta c'è Gerald Short con la sua bancarella al mercatino di Camden. Dieci anni dopo quella bancarella diventa la Jazzman Records. E lui, Jazzman Gerald, uno dei maggiori esperti di deep funk, rare groove, obscure. Riporta a galla pezzi originali, ristampe e raccolte. Perle da easy-dancefloor cadute nel dimenticatoio e più di duecento titoli rigorosamente su 45 giri. Oggi la Jazzman è cult-label e punto di riferimento per tutti quelli che senza black groove non ci sanno stare. Tra questi c'è Gilles Peterson, che ha dedicato a Gerald Short un'intera puntata di WorldWide su BBC One.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook