Millelibri
30 Marzo Mar 2012 0747 30 marzo 2012

Harry Potter. Dal libro alla realtà

Tutto ebbe inizio dal primo libro della famosa serie creata da J.K. Rowling. Quel maghetto di nome Harry Potter, che dal romanzo per ragazzi è diventato film, continua a far parlare di sè ad un anno dalla parola fine. Dopo l'uscita della saga in ebook, sabato 31 marzo apre i battenti, a Watford Junction, ad un'ora e mezza dal centro di Londra, l'Harry Potter Studio Tour, uno straordinario viaggio dietro le quinte del mondo fantastico creato da J.K. Rowling e compagni attorno alle avventure del piccolo mago di Hogwarth.

L'esperienza comincia in una sala cinematografica con Daniel Radcliffe, Emma Watson e Rupert Grint che invitano a seguirli attraverso il portone di Hogwarth nel leggendario collegio per maghi e streghe che per 10 anni e' stata la loro casa. Lo schermo si alza e appare la vera porta di quercia che permette di passare dal cinema al set.

Poi si passa alla 'Common Room' di Gryffindor, di qui allo studio di Albus Silente. Nella cucina di casa Weasley c'e' l'orologio che permette alla mamma del clan di sapere sempre dove sono i figli, sui fornelli la celebre padella autopulente. Ma il momento piu' emozionante e' la passeggiata sul ciottolato di Diagon Alley, tra la banca Gringotts e le vetrine dei negozi di bacchette magiche, gufi e altri accessori per maghi. I set sono in un padiglione di un vecchio aerodromo in disuso, 14mila metri quadrati zeppi di ambientazioni, costumi, attrezzi di scena. Uno dei momenti clou dell'esperienza e' la possibilita' di ''volare'' sulla scopa magica grazie alla tecnologia dello schermo verde.

Ma quanto costa l'ingresso in questo magico parco? Il biglietto certo non è regalato: 28 sterline ad adulto, 21 a bambino e 83 nell'offerta famiglia, ma è già tutto esaurito fino alla fine di giugno e per almeno un mese nei giorni infrasettimanali

Intanto godetevi il video di presentazione

http://www.youtube.com/watch?v=tDSPxGh6-CM

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook