Fra antilopi e giaguari
30 Marzo Mar 2012 0948 30 marzo 2012

Piantare un chiodo alla Camera dei Deputati

Lavoravo alla Camera dei Deputati, c'era da appendere un quadro. Venne chiamato l'addetto. Si presentarono in tre con i guanti, il casco giallo e la scala. Dissero che c'era bisogno dell'autorizzazione di un qualche sovrintendente, che venne il giorno dopo. Certificò che il chiodo poteva essere piantato in quel punto. Venne richiamato l'addetto. Il giorno dopo si ripresentarono in tre con in guanti, il casco giallo e la scala. Piantarono il chiodo.

Poi dice che in Italia le cose non funzionano.

su Twitter: @lucafaenzi

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook