Alessandra di Canossa
Doppio (s)malto
5 Aprile Apr 2012 1141 05 aprile 2012

Signora Hack, si rassegni: a 90’anni bisogna appendere la patente al chiodo

C’era una volta fuori dal tempo...
In una galassia molto, molto, molto, molto lontana viveva una spietata razza nota come...UFM...Ufficiale Medico Sanitario!
(cit. “Balle Spaziali”)

Uno di essi si è rifiutato non solo di rinnovare la patente a Margherita Hack, ma financo di effettuare la visita medica, adducendo una motivazione etica. La giovin signora si è giustamente indignata dell’accaduto accusando il medico di ledere un suo diritto, violando la Costituzione.
“È un abuso, una discriminazione in base all’età”

Con tutto il rispetto per Margherita Hack, che di anni ne ha 90, alzi la mano chi, nella sua vita , non ha avuto a che fare con macchine guidate da signori, definiamoli, un po’ anzianotti, e non abbia pensato o, nel peggior caso, urlato “ma perché non levano la patente a una certa età”?!


Incrocio, signore alla guida con cappello in testa e ombrello ben visibile dal lunotto posteriore, macchina che occupa l’intera corsia, talmente vetusta che l’abs si pensa sia una sigla sindacale e l’airbag una borsa volante; tu ovviamente sei dietro, che aspetti con calma e sangue freddo che giri a sinistra, dato che la freccia indica ciò. Verde, vai, no, aspetti perché non sei ad Interlagos e la vecchia Panda davanti non è mica Schumacher nella griglia di partenza. Aspetti che giri a sinistra e stai per sorpassarlo a destra trattenendoti dal fare gestacci (in fondo è pur sempre un vecchio signore di cui aver rispetto), quando, con un lampo felino di cui pensavi non potesse essere mai capace, il signore scatta sulla fascia, e decide di non girare più a sinistra ma proseguire dritto... rischiando di fare autoscontro con te che intanto stavi passando!

Lo so che non bisogna fare di tutta l’erba un fascio, che ci sono 80enni più furbi e scattanti di tanti 30enni, però... se una donna al volante è pericolo costante, un 90enne...anzi una 90enne cos’è?

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook