Tech on the Bed
13 Aprile Apr 2012 0803 13 aprile 2012

Xperia S, che effetto fa il Sony senza Ericsson

Il primo telefono di Sony-senza-Ericsson, l'Xperia S - il top di gamma della nuova linea Xperia NXT, era stato presentato già a gennaio al Ces, ma avevo aspettato di averlo in mano prima di scriverne qui, perché volevo assicurarmi che l'efferrto glossy delle fotografie corrispondesse al vero.

Come primo impatto il telefono è tattilmente importante, spigoloso, perfettamente in linea con l'estetica Sony, e molto leggero. La scocca satinata è piacevole da toccare, mentre lo schermo... beh, ne parleremo tra un paio di righe.

Frontalmente l'estetica è pulita e essenziale, è stato disegnato a Lund in Svezia, e si vede.

Il retro e le bande laterali perdono questo compatto minimalismo, per abbandonarsi a un'estetica più steampunk, fatta di bulloni, vitine, buchi, che se ufficialmente vogliono ricordare la meccanica di una moto, conferiscono al prodotto un'aria fragile, pronto a sfasciarsi in mille pezzi se accidentalmente dovesse cadere.

Lo schermo da 4.3" però è sicuramente la parte più interessante: sicuramente la cosa che immediatamente colpisce è il display da 720p che permette una visualizzazione dei contenuti e delle fotografie di altissima qualità, soprattutto se confrontati con competitor diretti, quali Iphone 4s e Samsung Galaxy Nexus. Il bilanciamento del bianco è assai ben calibrato, rendendo le immagini contrastate e precise, e inoltre un sensore di luminosità posto sulla sommità del telefono, permette di variare la retroilluminazione dello schermo a seconda delle condizioni esterne.

Questo è particolarmente utile la notte, evitando di rimanere accecati dal telefono solo per leggere l'ora, e all'aperto, specialmente durante le assolate giornate estive, quando lo schermo diventa normalmente così riflettente da non riuscire quasi a usarlo.

Xperia S ha una memoria di 32gb, non espandibile. E questo è sicuramente un limite, sia per le potenzialità visuali dello schermo, assolutamente adatto alla fruizioni di filmati, sia per la scarsa omogeneità della scocca: con tutti quei buchi e vitine si poteva trovare lo spazio per una slot micro sd.

Il sistema operativo è Android Gingerbread, ma è stato promesso un upgrade del sistema entro il secondo trimestre alla versione Ice cream sandwich.

Xperia S è in vendita in Italia da una settimana,e per essere il top di gamma il prezzo è decisamente abbordabile, difatti è vostro con 499€ e oltre alla ovvia compatibilità con Google Play Store, sarà in grado di dialogare anche con lo store Playstation, in un'ottica di integrazione e connettività tra i devices Sony.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook