David Bidussa
Storia Minima
22 Aprile Apr 2012 2053 22 aprile 2012

Marine le Pen al bivio: farà il portatore d’acqua di Sarkozy o sognerà la presidenza per lei nel 2017?

Tutti sono concentrarti a fare le somme numeriche dei voti e quindi deducono che oggi la destra francese (Le Pen + Sarkozy) sfiora il 45% mentre la sinistra (Hollande + Mélenchon) si attesta al 38%. E ne deducono che oggi la sinistra è in corsa di rimonta rispetto a una destra che potrebbe vincere con facilità.
E’ la solita storia. Di fronte agli eventi molti si ostinano a ragionare in termini di politica servendosi della aritmetica, mentre l’analisi politica e, soprattutto, l’analisi di tendenza e degli atteggiamenti emozionali si fa con l’algebra.
Niente dice che Marine le Pen voglia davvero allearsi con Sarkozy, nemmeno il fatto che Sarkozy la vada a rincorrere sul suo terreno politico (come accadde nel 2007) e dunque tenti di catturarne l’elettorato o di giungere in una qualche forma a un compromesso politico.
La sconfitta di stasera di Sarkozy, infatti, pone un altro problema al quadro politico francese.
A partire da stesera, il problema non è tanto chi sarà il prossimo presidente, ovvero chi uscirà vittorioso dal confronto elettorale del prossimo 6 maggio, ma chi sarà il presidente della Quinta Repubblica nella primavera del 2017.
Perché Marine le Pen non ha alcun interesse a salvare Sarkozy ora, ma ha molto interesse a ereditare lo sgretolamento politico della destra gollista se per caso tra due settimane il risultato elettorale portasse all’Eliseo François Hollande.
A partire dal 7 maggio, se quello fosse il risultato elettorale, il problema sarebbe non più chi ha perso, ma chi si candida a rappresentare l’opposizione politica e sociale nel paese. Stando il quadro di queste ultime settimane è a Marine le Pen e al suo Front National che probabilmente spetterebbe il compito di ripensare e incarnare la destra francese di governo.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook