Massimiliano Gallo
Mi consento
23 Aprile Apr 2012 1156 23 aprile 2012

Toh, Linkiesta non è poi così male

Premessa: questo post contravviene a quel che ho sempre detto ai compagni di viaggio de Linkiesta da quando la nave è salpata. E cioè di non rispondere mai alle provocazioni, di non cadere in quelle inutili e fastidiose contese che interessano solo ai giornalisti su quale sia la testata più letta e amenità del genere. Sono e resto fermamente convinto che la serietà del tuo lavoro venga quotidianamente ripagata dai lettori e sono loro l’unico specchio nel quale rimirarsi ogni giorno. E vi assicuro che è uno specchio mai deformante, anzi lo definirei impietoso.

Eppure anche qui siamo di carne e ossa. E quindi, per dirla alla Paolo Conte, alle volte un po’ ci girano quando leggiamo dati assolutamente falsi e sottostimati sul nostro lavoro. E così, dopo tanto silenzio, oggi mi tolgo una soddisfazione a nome del giornale. E pubblico questa ricerca di Human Highway che ho trovato su Liquida, uno studio sulla capacità di condividere le notizie sui social network (sharing through) da parte dei giornali on line (i più bravi sono quelli di giornalettismo). Se avete tempo, leggetevela.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook