10% Di matrimonio gay e altre amenità
4 Maggio Mag 2012 1316 04 maggio 2012

Barclays: l'applicazione mobile per i dipendenti gay era proprio necessaria?

Da un eccesso all’altro.
Mentre in Italia le aziende discriminano in modo negativo il personale omosessuale, all’estero gli sforzi delle istituzioni per attrarre i talenti che rientrano in questa minoranza si estendono al social media.
Fa piacere dunque, anche se crea domande sulla necessitá di alcuni investimenti da parte delle banche in tempo di crisi, la notizia che Barclays ha lanciato un’applicazione mobile per supportare i dipendenti gay.


Si chiama “Barclays Spectrum”, come lo Spectrum network creato dalla banca nel 2002, e dovrebbe aiutare lo staff GLBT nel stabilire contatti diretti all’interno della comunitá, attraverso l’accesso a un’area privata riservata ai membri.
Su Spectrum saranno anche pubblicati articoli rilevanti per questa categoria e l’applicazione permetterá di condividere più facilmente gli aggiornamenti via Facebook e Twitter.

Barclays Spectrum aveva giá vinto nel 2011 il premio assegnato all’associazione gay Stonewall al migliore network per i dipendenti omosessuali. La banca era anche rientrata tra le prime 3 aziende inglesi nell’indice di uguaglianza aggiornato annualmente dalla stessa associazione e basato sulle politiche di inclusione per i dipendenti omosessuali.

E la decisione di sviluppare l’applicazione é uno dei passi fatti da Barclays per raggiungere un nuovo obiettivo dichiarato: quello di diventare il datore di lavoro favorito dalle persone omosessuali in Inghilterra.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook