Riccardo Puglisi
Una firma di tutto riposo
12 Maggio Mag 2012 0858 12 maggio 2012

Caro Travaglio, indovina quale tg diede più spazio a Grillo?

Nei giorni scorsi Marco Travaglio ha attaccato Gianni Riotta, allora direttore del TG1, sullo scarso peso dato al Vaffa-Day organizzato da Grillo l’8 settembre del 2007. E come si sono comportati quel giorno gli altri TG? Chi ha messo prima la notizia quel giorno? Studio Aperto.

Come fa un TG a dare poca importanza ad una notizia? Semplice, basta non darla, oppure metterla tra le ultime. Nel suo editoriale all’interno di Servizio Pubblico, Travaglio ha ricordato lo scarso peso che il TG1 di Riotta dedicò alla notizia del primo Vaffa-Day.

Prima su Twitter e poi con una lettera al Corriere (con replica di Travaglio), Riotta ha immediatamente fatto presente come il giorno dopo abbia dedicato un editoriale in prima serata al tema, e che fu ripetutamente chiesta un’intervista a Grillo, senza ricevere una risposta.


En passant, nel suo intervento iniziale Travaglio ha anche sottolineato come gli altri TG non abbiano dedicato al cosiddetto V-Day un’attenzione granché maggiore. I dati dell’Osservatorio di Pavia permettono di studiare con esattezza i palinsesti di quel giorno, ed in particolare la sequenza delle notizie su ogni TG. Naturalmente, l’eventuale lettore sfonderebbe una porta aperta a ribattere che conta anche la durata e il tono della notizia stessa (ad esempio la faccia funerea del conduttore del TG1 Romita secondo Travaglio).

Qui mi accontento di riportare la classifica di chi ha dato la notizia del Vaffa-Day per prima, all’interno di ciascuna scaletta di notizie. Un’anteprima per chi non ama le tabelle: vince Studio Aperto, secondo il TG3, medaglia di bronzo al TG1. Facile teorizzare con il senno di poi, ma fa riflettere il fatto che Studio Aperto sia il TG con il pubblico più giovane. La forza della domanda?

TGPosizione del V-Day
Studio Aperto3
TG37
TG19
TG510
TG4assente
TG2assente

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook