Liberiamo Milano
15 Maggio Mag 2012 1730 15 maggio 2012

Macao alla Torre Galfa: eccellente e terribile

Eccellente perché i fatti di questi giorni denunciano un abominio. Troppi spazi abbondonati in città con troppe associazione che di questi spazi hanno fame. La nuova Giunta ha fatto carta straccia delle regole approvate solo un anno fa per rivitalizzare tutti gli spazi vuoti nell'interesse del Comune, delle associazioni e dei singoli proprietari. Erano regole liberali che facevano leva sulla flessibilità come strumento per riattivare le energie della città.

E ora? Fatto lo sgombero rimane il problema. Sento dire da autorevoli esponenti di sinistra: "Spazi per i giovani e per la cultura nella legalità". È una frase giusta ma vuota. Quali sono le regole? Il sindaco parla di dialogo ma qui ci vogliono regole nuove! Sfido il Sindaco: sia almeno dirigista fino in fondo ed espropri tutti gli spazi vuoti abbandonati da 5 anni per riconsegnarli al mondo della creatività, della cultura e del sociale. Non vorrà espropriare, che si inventi il modo di sostenere tutte le 4.000 associazioni in città.

Dicevo eccellente e terribile. Terribile, perchè la scelta di non fare addirittura incoraggia l'okkupazione. Non solo. Nemmeno a parole la Giunta ha condannato questo modo di fare. Nessun rispetto delle regole e tifo per il disordine di pochi.

Il sindaco si è purtroppo dimostrato incapace di prenre una posizione chiara e netta. E la cultura? Quella c'è e non è fatta da chi okkupa. Guardo indietro di 30 giorni e vedo Piano City Milano, Radio Italia, la Settimana del Salone del Mobile: eventi gratuti per chi fa, per chi guarda, per chi ascolta.

Cerchiamo di sostenere i tanti che fanno e non solo ascoltare i pochi che battono i piedi. 

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook