Le Flâneur
23 Maggio Mag 2012 1046 23 maggio 2012

Caro Ippazio la rivoltella si abbina alle stringhe delle scarpe

Cara lettrice, Caro lettore,
nella tarda serata di ieri è arrivata una missiva al blog Le Flâneur.

Gentile GianMaria,
un dubbio assilla le mie giornate piene di sole e di minacce: la pistola è meglio abbinarla alle scarpe o alla cravatta?
Cordiali saluti
Ippazio Stefàno
Sindaco di Taranto

Gentile signor Ippazio Stefàno,
premesso che non uso passeggiare armato di altro che non siano i miei guanti bianchi, Le rispondo che in linea teorica dovrebbe abbinare la sua rivoltella alle stringhe delle sue scarpe, ma mi sento di sconsigliarLe un abbinamento ton sur ton con la camicia, la cintura, i pantaloni, la cravatta, la giacca e soprattutto con il cappello. Non fosse altro che per evitare che i suoi elettori pensino che Lei si faccia vestire dallo stesso consulente di immagine di un suo illustre collega politico del Nord Italia.
Mi preme invitarLa a non disfarsi della sua rivoltella solo perché glielo suggerisce la signora Maddalena Tulanti, vicedirettora (!) del Corriere del Mezzogiorno. Non si fidi mai dei consigli di una donna. Soprattutto di una vice.

Cordialità
GianMaria D’Aspromonte

@Le Flâneur su Twitter

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook