Riccardo Puglisi
Una firma di tutto riposo
3 Giugno Giu 2012 1351 03 giugno 2012

Foto di Vasto? L’espressione vince il premio di marketing autolesionista

Non sono un esperto di marketing politico, ma qualcosa ne so: ebbene, mi sembra che l’espressione “Foto di Vasto”, usata per indicare l’unione nel centro-sinistra tra Partito Democratico, Italia dei Valori e Sinistra e Libertà, vinca alla stragrandissima il premio della critica e del pubblico per autolesionismo strategico.

Piccolo esperimento: andate al bar e chiedete in maniera casuale agli avventori che cosa sia la “Foto di Vasto”. Azzardo che al massimo il 30 per cento vi dirà che ne sa qualcosa.

A parte questo, dopo l’esperienza che eufemisticamente direi “deludente” dell’Unione non è neanche molto chiaro quale sia il programma politico di questa benedetta “Foto di Vasto”, ammesso e non concesso che una foto sia capace di progettare un programma politico.


Ma ritorno sul piano del marketing politico, cercando di salvare il salvabile: la coalizione “Foto di Vasto” si faccia d’ora in poi chiamare FdV, che perlomeno suona meglio.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook