Basilico
4 Giugno Giu 2012 1541 04 giugno 2012

God save the queen…of style

Navigando in rete mi sono imbattuta in un’evoluzione della regina Elizabeth che mi ha fatto sorridere e riflettere.
Questa fantastica donna ha mantenuto in vita la monarchia per sessant’anni e si è privata della sua vita privata, dei suoi sogni e della sua spensieratezza per svolgere il ruolo che le hanno conferito.
In questi anni abbiamo visto molte principesse tristi come Diana, Vittoria di Svezia, la principessa di monaco Charlene o la principessa Masako.
Tutte queste principesse sono state male perché non hanno retto la pressione del fardello che portavano, invece Elizabeth nonostante abbia passato momenti difficili come la guerra non ha mai dato cenni di cedimento, assumendo il comando e dando forza al suo popolo.
Tutto il suo paese in questi giorni è in festa per farle capire che la stimano, perché, per quanto i maligni possano dire, gli eventi sono organizzati dal suo staff ma la gente è libera di andarci oppure no e mi sembra che il popolo la stia festeggiando alla grande.


Una delle agenzie più importanti di pubblicità al mondo, Leo Burnett e il brand di design Pantone hanno deciso di unire le forze per festeggiare i sessant’anni della regina a modo loro.
Ovviamente non è un omaggio ma una strategia commerciale, molto carina e spiritosa.
Ormai nel corso degli anni della famiglia reale se n’è parlato molto, abbiamo letto di intrighi, matrimoni, tradimenti e cappellini.
La regina Elizabeth ha sempre attirato l’attenzione con i suoi numerosi cappellini colorati coordinati con tailleur impeccabili, quasi da farne un caso di stato.
L’anno scorso in occasione del matrimonio del nipote una delle domande più ricorrentI è stata: come si vestirà la regina?
Perché la vera icona di stile di Buckingham Palace è sempre stata lei: Elizabeth.
Sono sessant’anni che detta le regole della moda, con il suo modo naturale di usare i colori, di saper osare senza risultare ridicola.
Così Leo Burnett e Pantone hanno creato la guida numerata con colori di riferimento citando la data e il luogo che definisce la scelta di stile della regina.
Il colore è un potente alleato e spesso viene usato con scopi ben precisi, qualcosa che la regina ha imparato e applicato nel corso degli anni.
Uno dei segreti di Elizabeth è quello di indossare sempre completi monocromatici che rendono il suo apparire più elegante e facilmente individuabile. Questa strategia sposta l'attenzione su di lei piuttosto che su altri perché l’uso di più colori crea distrazioni agli occhi di chi ti guarda.
God save the queen and thanks for these sixty years.



 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook