Un pugno di mosche
5 Giugno Giu 2012 1658 05 giugno 2012

Questa è una RAP-IN(DI)A

La sai l'ultima? Se tutto fila come sembra, l'Europa va a chiudere un bell'accordo di libero scambio con l'India.

Yeep! La Tata-car a noi e la Vespa a loro? Forse, ma c'è dell'altro. Sarebbe?

Gli investitori indiani sono tra i maggiori responsabili della rapina delle terre, in Africa soprattutto. Ma Tu sei disposto a comprare riso basmati coltivato al prezzo del sangue e della barbarie?

Macchè, quello è il Paese di Gandhi, non ci credo! E allora leggi qui:

http://www.ilfattoalimentare.it/land-grabbing-in-etiopia-lettera-aperta-al-popolo-indiano-per-fermare-la-rapina-di-terre-risorse-vita.html

http://www.ilfattoalimentare.it/land-grabbing-il-caso-delletiopia.-mentre-i-cittadini-muoiono-di-fame-il-governo-cede-terreno-alle-imprese-straniere.html

http://www.ilfattoalimentare.it/etiopia-rapina-terre-investitori-indiani-siccità-fame.html

http://www.ilfattoalimentare.it/terre-madagascar-fanno-gola.iniziative-popolari-contrastare-land-grabbers.html

Non basta? Allora prosegui:

http://www.ilfattoalimentare.it/land-grabbing-rapporto-oxfam-problema-terre.html

http://www.ilfattoalimentare.it/i-nuovi-colonialisti-ritornano-alla-terra-coltivabile.html

http://www.ilfattoalimentare.it/rapina-terre-capire-land-grabbing-libro-stefano-liberti.html

http://www.ilfattoalimentare.it/corsa-alla-terra-de-castro.html

Ooops ... e al Commissario europeo per il 'Trade', nessuno ha detto nulla? Non di certo la baronetta Ashton, ricordi l'ultimo post?

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook