Vincenzo Barbagallo
Penso dunque clicco
10 Giugno Giu 2012 2214 10 giugno 2012

Madonna ad Istanbul mostra il capezzolo. Evviva l'emancipazione.

Durante l'esibizione a Istanbul, nel bel mezzo della canzone 'Human Nature', ha improvvisato uno strip-tease. Prima si e' tolta la camicetta bianca ed e' rimasta in reggiseno e pantaloni, poi, ammiccando verso il pubblico, ha abbassato una spallina e mostrato un capezzolo. Tutto si conclude con la star che da le spalle alla platea mostrando la scritta 'No fear': nessuna paura.

IL VIDEO

Il gesto senza ombra di dubbio è provocatorio. Ma per dimostrare l'emancipazione, la lotta per l'affermazione della donna nei paesi islamici occorre sempre e comunque mostrare le proprie gioie? Certo il coraggio Madonna l'ha avuto. Anche perché con i suoi 53 anni non ha concorrenti pronte a sfidarla in uno spogliarello alla pari.

Non è l'unica ad attuare questo tipo di provocazione. Oramai non si contano più le volte in cui Sara Tommasi ha mostrato di tutti e di più per schierarsi contro il signoraggio, le banche e la crisi. Per poi arrivare negli anni subito dietro noi con il nudo animalista di Marina Ripa di Meana prima ed Elisabetta Canalis poi.

A questo punto mi chiedo e chiedo anche a voi amici lettori. E' ancora necessario spogliarsi per portare avanti la propria causa?

Fate il vostro clic.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook