Laboratorio Sicilia
12 Giugno Giu 2012 1343 12 giugno 2012

Sicilia, la campagna elettorale per le regionali è già iniziata

Un weekend caldo per la politica siciliana. Da una parte lo strappo definitivo del Pd al governatore regionale Raffaele Lombardo. Nel documento votato all'unanimità dalla direzione regionale del Pd, che si è riunita a Palermo sabato mattina all'Hotel San Paolo Palace, il governo Lombardo viene definito dai democratici "un comitato elettorale". Insomma i democratici rompono definitivamente con l'attuale governo regionale, e intendono presentare una mozione di sfiducia ai danni del governatore.

Ma il passaggio più interessante del documento è l'apertura al partito di Pierferdinando Casini. L'idea del gruppo dirigente siciliano è quella di ripartire "dall'unità del centrosinistra", e di allargare la coalizione all'Udc. Obiettivo? Le elezioni regionali dell'ottobre prossimo. Sembra che a Roma abbiano già deciso, sussurra a Linkiesta un centrista siciliano:«Alle regionali del prossimo autunno l'Udc si alleerà con il centrosinistra. Ma è un accordo romano: l'attuale capogruppo al Senato dell'Udc Gianpiero D'Alia sarà il candidato alla presidenza della Regione. E se l'alleanza si esporterà a Roma per le politiche del prossimo Aprile, Pierferdinando Casini andrà a fare il Presidente del Senato».

Altrimenti il partito di Casini indietreggierà, e potrebbe nuovamente ritornare fra le braccia di Angelino Alfano.

Eppure se l'accordo Pd-Udc è nelle cose, la cosidetta "foto di Vasto" (Pd-Idv-SeL) sarebbe nuovamente ingiallita nell'isola. Due episodi avrebbero accelerato il fenomeno: la discesa in campo di Claudio Fava, esponente nazionale di SeL, che sabato mattina ha risposto postiviamente alla chiamata di diversi intellettuali, da Dacia Maraini a Gustavo Zagrebelski, e sarebbe candidato alla presidenza della Regione anche "senza il sostegno dei partiti". E poi l'endorsement dell'europarlamentare Pd Rosario Crocetta, che sarebbe candidato "anche senza il sostegno il Pd":«Chi lo dice che il candidato del Pd sarà Gianpiero D'Alia?».

Insomma, si riparte con la campagna elettorale, con le candidature, e con gli slogan. E siamo solo all'inizio.

giuseppealberto.falci@gmail.com

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook