Da mamma a mamma: Take it Easybaby!
15 Giugno Giu 2012 2229 15 giugno 2012

Lk Day

Appena tornata a casa, reduce dalla festa organizzata dalla redazione per il compleanno de Linkiesta e la premiazione del blog contest che si è appena concluso.
Porto con me le risate, i discorsi ma soprattutto i volti e i sorrisi che ho finalmente ho avuto l’occasione di vedere, di sentire.
Prima di tutto ci tengo a ringraziare Dario Ronzoni della redazione che mi ha confessato che legge tutti i post di noi blogger: “Ho messo a punto un metodo di lettura veloce…”.
E io: “Ma Dario siamo 300…”
E lui: ”Eh si…”
Dario, grazie.
Grazie ad Arcangelo Munciguerra, l’autore di Colpo di tacco, vincitore del premio per la categoria social (quella che premia il blog più letto e condiviso in rete), dimostrazione scrivente e pulsante della Napoli che non smette di far sentire la sua voce e di voler difendere la sua città "fatta di vita e di morte". Grazie ad Ilaria Puglia, al suo sorriso, ai suoi occhi veri e al suo timido, meraviglioso pudore mentre saliva a ritirare il primo premio per "Una di quelle che ha capito cos'era ed è riuscita a uscirne: Cassandra”. Un post, un grido, specchio e voce di un problema atroce e scomodo, la depressione post parto, che ancora troppo spesso le istituzioni evitano di prendere in considerazione: una volta nato il bambino, la mamma, le sue esigenze, le sue difficoltà, non esistono più. Ilaria, così bella, così vera, con il cuore, con la sua vita messa a a nudo, ancora incredula, mentre mi racconta la sua storia.
Grazie a Valeria Brignani di discount or die: ok, lo ammetto, non sono mai entrata in un discount ma a questo punto non mi rimane che fidarmi e abbandonare i Pan di stelle, pare che l’equivalente sia buono uguale...
E poi un grazie particolare ad Allegra Salvadori che mi sembra già di conoscere da sempre: una vestita di rosso, l’altra vestita di bianco, una mora, l’altra bionda, mamme, chiacchere, risate, parole, sono sicura che non finisce qui!
E poi non ha nemmeno fatto in tempo a raccontarmi bene come è andata a finire con Tom Cruise! Mi manca già!
Grazie al direttore Tondelli, grazie a Linkiesta, grazie alla mia collega Martina che mi ha fatto compagnia stasera e grazie ai bambini che non si sono ammalati e mi hanno fatto trascorrere una serata serena, fra i miei simili. Tanti auguri Linkiesta!

Jerk non si è fatto vedere, ha voluto mantenere un inspiegabile anonimato...e noi giù a darci di gomito, a fare ipotesi, a cercare indizi per scoprire chi fosse. Jerk, ma perchè?


 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook