La fanfara frenetica
18 Giugno Giu 2012 0654 18 giugno 2012

Caterina Valente, l'unica grande Star italiana nel Mondo



Nata nel 1931, in Francia da una famiglia italiana di Artisti,
Caterina Valente è una delle più grandi Vedettes
della storia dello Show Biz del 900.

Peccato che in Italia quasi nessuno la conosca,
soprattutto fra le nuove generazioni.

Il grande pubblico non ha neanche una vaga idea della grandezza
di questa straordinaria entertainer e delle sue straordinarie capacità,
espresse in campi molto differenti.



Oggi è molto difficile individuare qualcuno che possa,
anche solo lontanamente,
paragonarsi a questa Stella assoluta, che è stata ballerina,
cantante, chitarrista, attrice e anche compositrice.

La giovanissima Caterina affina le sue doti lavorando in Teatro,
nei Cabaret, nei Jazz Clubs e addirittura nel Circo e così facendo,
si costruisce una leggendaria versatilità,
che la renderà famosa in tutto il mondo, per lungo tempo.

Molto popolare anche presso i nostri lidi,
fu soubrette richiestissima dei Varietà del sabato sera;
la sua presenza esplosiva ne sprovincializzava l'atmosfera
portando al pubblico italiano, performances sofisticate e "jazzy"
che, nello stesso momento, realizzava anche in America
ai livelli più alti .

Pressoché infinita la quantità e il livello degli Artisti
che ne hanno magnificato le doti di innata musicalità
e ne hanno apprezzato l'eleganza e l'incredibile intelligenza,
che si manifesta anche attraverso
la conoscenza di sei lingue, parlate tutte correntemente.

Caterina Valente diventa famosa immediatamente,
perché riesce a coniugare molti livelli artistici differenti
e li padroneggia al massimo livello.




Ad esempio suona la chitarra talmente bene
che si permette un disco in duo con Chet Baker
in tempi nei quali a far questo,
si azzardavano davvero in pochissimi.



Balla il tip tap magistralmente e si permette di duettare allegramente
con quattro pezzi da novanta della batteria moderna Jazz come
Shelly Manne, Philly Joe Jones, Irv Cottler e Louie Bellson
( italiano come Caterina, Luigi Balassoni in realtà).



Si immerge nel puro piacere fisico di cantare con
Danny Kaye e Louis Armstrong, esprimendo una generosità
e un senso dell'ironia che testimoniano la sua unicità e, su tutto,
dimostra con i fatti la sua straordinaria musicalità quando duetta
con estremo swing con la Regina, Ella Fitzgerald.



Porta la musica Latino Americana in Europa
e in America ed è fra le primissime artiste del mondo
a presentare la Bossa Nova.


Il successo le arride in particolare in Germania dove è una Star amatissima...

Insomma, quando dico imparagonabile ad altre,
ora ne avrete capito il senso.

Caterina Valente è l'unica vera Artista internazionale,
Vedette da "cartellone" che l'Italia abbia espresso.

Fece bene a venire in Italia raramente,
impiantando la sua solida carriera all'Estero
e, forse in questo, ispirando Mina ad andare via per sempre.



Caterina Valente è Show Biz al massimo livello
ma dimostra in ogni cosa che ha fatto, un amore profondissimo
e sentito per il mondo del Jazz.
Senza dimenticare che è stata anche attrice di successo
e grande manager di se stessa.

Oggi Caterina vive in Svizzera ed in America
e non fa più parlare di sé,
visto che si è serenamente ritirata a vita privata.

Fa piacere tuttavia sapere che esiste e che forse, visto quello che ha fatto,
sarebbe il caso di ricordarla un pò di più.


 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook