Salvatore Grizzanti
Radical Cafe
2 Luglio Lug 2012 1912 02 luglio 2012

Gli anti-italiani hanno rotto

Hanno rotto francamente i Travaglio che agli Europei di calcio tifano Germania, perché affetti da un inguaribile narcisismo devono a tutti i costi far parlare di sè, di quanto sono retti, quasi degli asceti che si distaccano dalle passioni per tifare la squadra del paese più corretto e più onesto.

Hanno rotto i Grillo che continuano a considerare gli italiani degli scemi, perché scendono in piazza per le partite e non per grandi battaglie civili (come se loro ne avessero portate avanti di importanti: una raccolta firme per modificare il Porcellum e un referendum senza le firme necessarie), che in una finale Spagna-Germania ci vedono sono il debito pubblico di quei paesi, che fanno lezioni di democrazia a Monti che si è lavato la coscienza scrivendola una "letterina di Babbo Natale a Viktor Yanukovich, mentre la Timoshenko continua a marcire in carcere."

Proprio i Grillo fanno lezione di diritti umani, loro che in carcere ci manderebbero anche chi ruba una mela, loro che facevano manifestazioni contro l'indulto, loro che lo ius sanguinis, loro che le donne devono coprirsi, loro che Bin Laden era tradotto male, perché gliel'ha detto il suocero iraniano, loro che il marocchino i Carabinieri non lo devono picchiare, al massimo due schiaffi in caserma, loro che certe cose se le fanno scrivere sul blog da altri mentre loro sono in vacanza in Costa Smeralda e gli italiani, che magari in ferie non ci vanno, guardano la partita.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook