Dischaunt
8 Luglio Lug 2012 1002 08 luglio 2012

É dei Muse l'inno di Londra 2012: speriamo cancelli "Endless summer"

Meno di venti giorni a Londra 2012 ed ecco l'inno ufficiale, "Survival", opera dei Muse, la band inglese con il cuore poggiato sul lago di Como, dove il cantante Matthew Bellamy ha vissuto per anni. Il brano, a metà tra l'opera e il rock - marchio di fabbrica della band -, accompagnerà la manifestazione olimpica. Alle registrazioni ha partecipato anche Rodrigo d'Erasmo, violinista degli Afterhours. 

Way better than Endless summer, huh?

Testo:

Race
Life's a race
But I'm gonna win
Yes, I'm gonna win
And I'll light the fuse
And I'll never lose
And I choose to survive
Whatever it takes
You won't pull ahead
I'll keep up the pace
And I'll reveal my strength
To the whole human race
Yes, I am prepared
To stay alive
I won't forgive
Vengeance is mine
And I won't give in
Because I choose to fight
Yeah, we're gonna win
Race
It's a race
But I'm gonna win
Yes, I'm gonna win
And I'll light the fuse
And I'll never lose
And I choose to survive
Whatever it takes
You won't pull ahead
I'll keep up the pace
And I'll reveal my strength
To the whole human race
Yes, I'm gonna win
Yes, I'm gonna win

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook