Suum Cuique
13 Luglio Lug 2012 1432 13 luglio 2012

Dove vanno a morire i giocatori della Lazio?

Prima Di Vaio, adesso Nesta. Ma chi si pappa tutti gli ex campioni della Lazio di Calciopoli? Ecco chi.

Emanuele Saputo, detto "Lino": il re siculo-canadese dei formaggi, con un impero nel settore alimentare e delle costruzioni da oltre 4 miliardi di dollari. Grand'uomo, il più ricco italiano al'estero, anche se forse non si è fatto proprio tutto da solo. Nel 2007 è stato sfiorato da un'indagine delle Dia di Roma per il presunto riciclaggio di 400 milioni del boss Vito Rizzuto, come lui siciliano "doc" emigrato in Quebec.

Adesso, dopo aver sborsato 7 milioni per costruire lo stadio di Montreal ("the Saputo Stadium") e altri 22 per ampliarlo, il Re dei formaggi e Imperatore degli spaghetti sembra voler trasformare la sua Impact FC in una squadra, appunto, di mangiaspaghetti. Ci giocano già il 50% degli italofoni della Major League nordamericana. Oltre a Marco Di Vaio, acquistato a maggio scorso, e Alessandro Nesta, che indosserà il numero 14 a partire dalla prossima stagione, c'è anche un altro ex laziale, Berbardo Corradi, e un ex romanista come Matteo Ferrari. Dalla Lazio di Lotito, forse, in effetti il passo non era poi così lungo...

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook