Il Bureau
16 Luglio Lug 2012 1228 16 luglio 2012

Retroscena di calciomercato e politica

Arcore, interno notte, afa milanese. Studio di Villa San Martino. Tre uomini, intorno a un tavolo. Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, Rocco Crimi, tesoriere del Pdl e Silvio Berlusconi, presidente del Milan e del Pdl.

S. B. : "Vi ho chiamato tutti e due qui, questa stasera, perché ho bisogno di parlarvi...Avete letto i giornali?"

A.G. : "Sì, si presidente abbiamo letto. Quindi ha deciso? 2013 di nuovo in campo?"

S.B. : "Sì. Inizialmente avevo pensato al Quirinale. Ma non mi ha convinto. E poi ho visto che Angelino, si, sarà bravo, ma continua a mancargli quel quid..."

R.C. : "Effettivamente, nel partito ne parlavamo da tempo, le volevamo chiedere se era disposto a tornare..."

A.G. : "Sì, presidente, condivido anche io. Ma la presenza di Rocco la capisco, ma io con il Pdl..."

S.B. : "Adriano, come sai, io non mi muovo se non sono sicuro di vincere. Dobbiamo parlare di soldi....Rocco, dimmi, quanto abbiamo in cassa nel Pdl?"

R.C. : "Allora, nel 2011 abbiamo chiuso in positivo. 500mila euro"

S.B. :"Bene, bene. Adriano, in via Turati invece?"

A.G.: "Bè, ad aprile abbiamo tirato giù il bilancio. Siamo un po' in perdita, 67 milioni di euro"

S.B. : "Cribbio, Marina e Piersilvio mi avevano messo in allarme, ma non fino a questo punto. Rocco, dimmi, quanto ci è costata la campagna elettorale del 2008?"

R.C. : "Ecco, la cifra si aggirava intorno ai 50 milioni di euro. Ma si ricorda, alla fine ci siamo trattenuti, eravamo troppo sicuri di vincere"

S.B. : "Ricordo bene, altro che spread e spending review. Quelli si che erano tempi. Quindi, diciamo che adesso dovremmo spendere almeno il doppio?"

R.C. : "Più o meno presidente qui da spendere c'è tanto. Cene, cartelloni, gazebo, circoli, viaggi. Ci metta a parte la cifra che dobbiamo tirare fuori ogni volta per far eleggere la Santanchè, Gasparri e Larussa, potremmo arrivare anche intorno ai 100 milioni"

S. B. : "Ho capito. Adriano, se vendiamo Ibra e Thiago Silva, più o meno quanto riusciamo a ricavarne?"

A.G.: "Presidente, guardi, tra ingaggi risparmiati e offerta, potremmo arrivare intorno ai 170 milioni, ma..."

S.B. :"Ma cosa?"

A.G. : "Ibra ci avevo pensato anche io, ma Thiago presidente...."

S.B. : "Allora, 170 milioni da Ibra e Thiago. 67 restano al Milan e ripianiamo il rosso. Ne avanzano 103, giusto Rocco?"

R.C. : "Giusto"

S.B. : "Ecco. Abbiamo i soldi per la campagna elettorale. Adriano, telefona a Leonardo a Parigi e fai in modo di far quadrare il tutto. Adesso. Entro domani li voglio vedere a fare le visite mediche in Francia"

A.G: "Va bene presidente, ma al loro posto? Chi prendiamo?"

S.B. : "Acerbi al centro in difesa e se non trovi nessuno davanti richiama Pippo. Caspita, ma mi devo anche mettere a fare l'allenatore adesso?"

(Non ho nessuna prova che sia andata così. Non l'avrò mai. So solo che i conti tornano. Il resto è pura fantasia)

Alberto Gioffreda

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook