SportivaMente
31 Luglio Lug 2012 0013 30 luglio 2012

Call me maybe, in piscina e se capita

La federazione USA di nuoto ha avuto una idea intelligente per quanto un po' ruffiana, di mettere in rete un divertente filmato in cui atleti, digenti e allenatori cantano Call me maybe, tormentone della canadese Carly Rae Jepsen.

E il successo è subito arrivato per un vero hit olimpico.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook