Alessandra di Canossa
Doppio (s)malto
31 Luglio Lug 2012 1510 31 luglio 2012

Pellegrini e Magnini: il vostro lavoro è nuotare, non lamentarsi!

La nostra italica-tacco 12 Federica Pellegrini ha fatto flop nei 400 metri stile libero.
Il nostro super fusto-fidanzato della Pellegrini Filippo Magnini ha fatto flop nei 100 metri stile libero.

Neanche hanno finito di togliersi la cuffia ed uscire dalla vasca che già puntavano il dito contro qualcuno (lui), minacciavano di mollare per un anno, e forse poi chissà (lei)… ore ed ore di interviste per spiegare per quale strana ed astrusa motivazione uno sportivo brillante può fare flop ad un appuntamento importante come i Giochi Olimpici.

E via con le scuse, gli allenatori cambiati, le città di allenamento cambiate, la preparazione atletica, le dichiarazioni del tipo: non sono al 100% della forma, non mi hanno fatto allenare adeguatamente e via così…

Ma come? Fino all'altro giorno avete fatto dichiarazioni su dichiarazioni su argomenti di fondamentale importanza per un atleta olimpico come il sesso prima delle gare, sempre a sbaciucchiarsi a bordo vasca, senza perdere nemmeno un'occasione per farsi fotografare e vedere nelle situazioni più mondane e, ovviamente, più lontane dal mondo sportivo.

E ora? Tutta colpa degli altri? Ma siamo proprio sicuri? Ma c'è davvero bisogno di dare una motivazione? Nello sport succede, una gara può andar male (sebbene si spera sempre che non sia quella olimpica), ma si riparte!

Basta parlare, basta fare interviste, basta lamentarsi dell'intrusione dei media nel mondo del nuoto e nella coppia Pellegrini-Magnini, quando sono loro due che sembrano non voler staccarsi da quella magica lucina rossa che si accende sulla camera a inizio intervista!

Basta, siete dei nuotatori, nuotate! Scegliete: tacco 12 o costume, interviste o occhialini, spettacolo o sport, taglio alla moda o cuffia…

E di cosa fa Federica Pellegrini quando non nuota non ce ne frega niente, se poi ci dobbiamo sorbire le sue scuse e il suo vittimismo quando fallisce una gara olimpica!

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook