SportivaMente
6 Agosto Ago 2012 1421 06 agosto 2012

Pensate a quando Usain Bolt si deciderà a fare i 400 piani

Per quei pochi sprovveduti che ieri sera un po' prima delle 23.00 non si sono incollati davanti a Rai 2 o Sky per vedere i 100 metri citiamo la "rosea" per ricordare gli eventi ovvero l'ennesima vittoria di Usain Bolt

Eccomi, sono qui, avete dubitato, non dite bugie perché l'avete fatto, ne sono sicuro, è così. E invece sono io, sono io l'uomo più veloce della terra. E l'ho dimostrato ancora una volta dopo Pechino, Berlino e forse l'avrei potuto fare anche a Daegu (Corea del Sud, Mondiali 2011, n.d.r.) se quello starter... Usain Bolt s'è ripreso il mondo in 9 secondi e 63 centesimi, il suo secondo tempo di sempre dopo il record del mondo di 9"58 targato Mondiali 2009. Lo ha fatto a modo suo: una partenza non superba, ma neanche disastrosa, un decollo significativo nella seconda parte di gara quando ha letteralmente "staccato" Justin Gatlin, l'ex dopato, il più veloce in semifinale. Intanto Blake provava a venir fuori, ma Bolt era proprio imprendibile tanto che nel finale si consentiva anche un accenno di sguardo laterale per controllare che tutto fosse a posto.

Bolt ha vinto, stravinto con il suo stile di corsa da marziano alto 1,96 e che dopo la partenza dinoccolata si apre in una corsa da levriero, mentre i terrestri che corrono con lui cercano potenze e frequenze disumane per riuscire a stargli dietro.

Usain ha vinto con 9"63 5 centesimi di più del suo record del mondo. Sono tempi che solo il mondo Bolt riesce a correre e a correre con continuità.

Sui 200 il suo primato mondiale è di 19"19 che vale una velocità media simile a quella dei 100. Che cosa potrebbe fare se corresse i 400. Cose da paura.

Bolt era nato come quattorcentista, era comprensibile dirottarlo sul giro di pista visto come corre. Poi però i suoi allenatori hanno capito che era maledettamente forte su 100 e 200 piani. Nella sua carriera vanta un 45"27 sui 400 nel 2007: 5 anni fa.

Se un giorno volesse riprendere a fare il giro di pista potrebbe fare cose disumane. L'attuale record del mondo è di un altro extra terrestre come Michael Johnson che nell'ormai lontano 1999 corse a Siviglia in 43"18.

Bolt che può fare. Sicuramente battere Johnson che vuol dire correre sotto ai 43 secondi, o forse sotto i 42 ... e poi le previsioni sono in territori dove davvero pare non ci siano ancora spazi per umani normali.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook