Salvatore Grizzanti
Radical Cafe
23 Agosto Ago 2012 0928 23 agosto 2012

Il mistero del Vaffanculo

In questo momento è in evidenza sul blog di Beppe Grillo un commento dal titolo Fassino, il gentleman di Torino.

maxpowertorino scrive:

Durante la discussione di una interpellanza, finita la risposta di Fassino, prende la parola la consigliera Appendino. Dopo qualche secondo, il Sindaco la disturba parlandole sopra. Lei non si fa mettere i piedi in testa e pretende di non essere interrotta. Lui la prende male e la manda a fan****. Alla fine dell'intervento esce dall'aula visibilmente innervosito. Lesa Maestà?

A dimostrazione dell'accaduto c'è anche un video su YouTube nel quale però al momento della scurrilità di Fassino non si sente nulla ma si legge solo una scritta sovraimpressione Fassino: fuori microfono "Ma vaffanculo".

A parte il fatto che la scritta è grammaticalmente inesatta ma la notizia è il vaffanculo di Fassino o il fatto che i grillini torinesi dicano che Fassino abbia detto vaffanculo? Risulta strano poi che un movimento nato nelle giornate dedicate al Vaffanculo (V-day) ora si scandalizzi quando la casta, considerata sempre così distante, comincia a usare il linguaggio del popolo.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook