Serena Cappelli
Non aprite quelle porte
28 Agosto Ago 2012 0539 28 agosto 2012

La musica sbarca su Marte grazie a Curiosity

Curiosity non è mica lì per niente.
Va bene il lavoro, va bene gironzolare su Marte e analizzare frammenti di roccia, va bene fare il proprio dovere di robot costosissimo e supertecnologico, ma un po' di svago ogni tanto ci vuole.
Poco importa che tu abbia delle batterie al plutonio programmate per durare vent'anni, ogni tanto bisogna ricaricare non solo il corpo, ma anche lo spirito.

E così la NASA ha annunciato che stasera, 28 agosto, alle 22 ora italiana, Curiosity diffonderà su Marte Reach For The Stars, ultimo singolo di Will.i.am, cantante dei Black Eyed Peas e appassionato di scienza.
L'evento si inserisce nel quadro di un incontro educativo tra studenti e scienziati promosso dalla fondazione di Will.i.am, la i.am.angel Foundation, e da Discovery Education, che si occupa di risorse digitali, e sarà visibile in diretta sul sito della NASA.
Ma i marziani gradiranno?
La canzone, giusto per avere una piccola anteprima, è questa:

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook