Yottabyte
1 Settembre Set 2012 1322 01 settembre 2012

Nexus 7: la sfida di Goolge ad Apple

Si scrive Nexus 7, si legge Google sfida Apple in campo aperto.
Nexus 7, il nuovo tablet Android 7 pollici firmato Google in vendita da oggi rappresenta un’ulteriore, importantissimo, tassello della sfida di Google ad Apple.
In attesa del, presunto, attessissimo, gossipatissimo, lancio di un mini iPad ad Ottobre, Google serra i tempi e commercializza il proprio tablet 7 pollici ad un prezzo molto concorrenziale sia rispetto alla mela morsicata sia rispetto a tutti gli altri competitors di prima fascia e lo fa in stile Cupertino.

Nexus 7 è un tablet sette pollici (nomen omen) equipaggiato con l’ultimissima versione Android e con una serie di piccole soluzioni made-in-Google allo stato dell’arte (Google now e Chrome), il prezzo è fissato a 249 euro per la versione 16Gb mentre sembra che la versione 8Gb resterà appannaggio di mercati extraeuropei. Le recensioni sono molto positive per quanto riguarda la fluidità di utilizzo ma fa specie notare quanto l’arrivo sia oggi stato celebrato in pieno Apple-Style.

Manca l’espandibilità MicroSD? Poco male 16Gb son più che sufficienti.
Manca l’uscita HDMI? Poco male è un tablet per l’uso personale.
Manca l’opzione con 3G/4G? Poco male il tethering supplisce tutto.
Infine non ho letto da nessuna parte perplessità sul formato.
Grazie a Nexus 7 sette pollici sembrano essere diventati oggi più che sufficienti per un tablet (personalmente ritengo corretta la considerazione) indipendentemente da cosa si stia veramente vendendo.
Basta guardare un qualsiasi quotidiano per scoprire che se uno dei principali player ICT decide di regalare il proprio tablet 7 a chiunque acquisti un Galaxy S III, le vendite del formato non sono esattamente esaltanti.

Sarà un successo? Lo vedremo solo nei prossimi mesi. Sicuramente Google in questo modo batte sul tempo Apple e spiana la strada (con dati storici di vendita) alla possibile commercializzazione di Kindle Fire in Europa (http://www.linkiesta.it/blogs/yottabyte/amzon-kindle-e-lui-l-anti-ipad).
Apple si trova quindi attaccata da più part e la battaglia legale è solo uno dei aperti.
Stay tuned!

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook