Giardiniera urbana
20 Settembre Set 2012 1356 20 settembre 2012

Park(ing)Day a Milano: perché un parcheggio non è solo un parcheggio!

Sabato 22 settembre si inaugura a Milano la prima manifestazione “Park(ing)Day”, già presente nel mondo in 164 città. L'iniziativa, approdata a Milano grazie a due paesaggiste, Vittoria Tamanini e Margherita Brianza, si svolgerà in Largo Cairoli dalle ore 11.30 alle ore 20.00.

L’obiettivo di questa iniziativa, nata a San Francisco nel 2005, è di riappropriarsi dello spazio urbano trasformando un metro quadro di parcheggio in un’area pubblica urbana. Lo spazio della città e in particolare di Milano è occupato maggiormente da traffico e stalli privati anziché da aree destinate ai bisogni pubblici di tutti i cittadini. http://parkingday.org

L’evento originale utilizzava uno spazio dedicato alla sosta a pagamento per un tempo massimo di 2 ore. Si occupa lo stallo con erba, alberi, panchine, pagando il costo del ‘parcheggio’: quando il tempo si esaurisce, i rotoli d'erba vengono ripiegati, gli alberi e le panchine portati via e, infine, si dà una ripulita e, voilà, tutto torna come prima.

L’evento mondiale coinvolge tutti i cittadini con l’obiettivo di trasformare temporaneamente stalli di parcheggio in luoghi d’incontro, gioco, arte e dibattiti su verde pubblico e verde condiviso per progettare tutti insieme una Milano più vivibile.

Venite numerosi e… passaparola!

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook