The Jerk
Bollito duro
22 Settembre Set 2012 1717 22 settembre 2012

Ma che "gaffe del secolo"! (Lucarelli dixit): per il Corriere i sandali della Minetti sono proprio "alla chiava"

A luglio un amico mi manda un tweet di questa Selvaggia Lucarelli che, confesso, non sapevo chi fosse. Certo, una che si chiama Selvaggia mi ha fatto subito immaginare una specie di aborigena pornosoft, che attizzava Tarzan, Cita e tutti gli elefanti. Poi l'ho vista in foto e - in effetti - selvaggia o non selvaggia, è difficila confonderla con il Lucarellidi "Blu Notte".

Detto questo, torno al tema. Arriva questo, tweet che riporto qui sotto:

In sostanza la Lucarelli scopre, con occhio fino, che il Corrierone - in una didascalia di una foto che immortala la procace e preparatissima Consigliera Regionale in una seduta del consiglio fuori sede - annuncia che la Nicole "Amo" indossa un paio di "sandali alla chiava". Lapsus del secolo, dice la blogger.

Uno si aspetta, sapendo dell'influenza sui social media della Lucarelli, che il Corriere corregga il "lapsus del secolo". E invece, cosa succede? Non solo il Corriere non corregge, ma rilancia. Ieri, infatti, altro servizio sull'importante lavoro della Minetti come consigliera regionale, in una sfilata di costumi da bagno.

E, tra le foto proposte, rispunta questa:

E nella didascalia i sandali son sempre "alla chiava". Quindi la Lucarelli ha preso un granchio. Altro che "gaffe del secolo". Per il Corrierone, sempre informato sulle notizie che contano, i sandali - anche due mesi dopo la pubblicazione dell'articolo e anche dopo l'autorevolissima segnalazione della Selvaggia - restano "alla chiava".

Quindi significa che per il Corriere i sandali son davvero alla "chiava". Ne consegue che o lorsignori san qualcosa che noi non sappiamo della Minetti, oppure che le agenzie di PR han lavorato bene per lanciare questo nuovo modello di sandali. Da indossare nei bunga bunga oppure nelle sobrie feste romane.

Quanto all'ultimo intervento di spessore politico della Minetti di ieri l'altro, durante la settimana della moda, possiamo dire che ha davvero lasciato un segno profondo: quello dell'elastico delle mutande del costume da bagno.

Burp

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook