Ho qualcosa da dire…
1 Ottobre Ott 2012 1931 01 ottobre 2012

La teoria per la quale le russe sono meglio delle Italiane (secondo un uomo)

Il problema di noi donne italiane? siamo diventate troppo indipendenti ed emancipate e gli uomini non si innamorano più di noi: troppo difficili, troppo litigiose, no no: sono molto meglio le Russe.
Questa almeno la teoria sviscerata durante il mio odierno pranzo: inutile dire che l’insalata mi e’ andata di traverso, in compenso il prosecco e’ sceso molto più velocemente!
ore 12,30 circa, sono simpaticamente “attavolata” in una milanese isola pedonale, sto amabilmente chiacchierando con una delle mie più care amiche, oltre che mio architetto, di armadi, tavoli, sedie lampadari quando all’improvviso arriva un amico che si siede a fare conversazione; inevitabilmente il discorso va sul rapporto uomo / donna e conoscendo la sua passione le signorine dell’ex URSS inizio a stuzzicarlo.
“ Paola, vedi, oltre ad essere molto belle e con dei fisici pazzeschi, sono più servizievoli: a loro piace che l’uomo si prenda cura completamente delle loro esigenze, non si lamentano mai, non sono possessive; Voi vi siete troppo mascolinizzate come carattere, volete sempre dire la vostra, volete comandare, imporvi, questo e’ il problema”.
No, e’ meglio che non vi dica quello che mi e’ passato per la mente in quel momento: mi sarei voluta alzare, urlare e dirgli che forse avere una donna stimolante e’ divertente, non una scocciatura.. Ma , trangugiando il mio vino, guardo perplessa la mia amica ( che mi ricambia con la stessa faccia) e lo lascio andare avanti.
“ poi sai, nel loro paese già a 27 anni se non sono sposate sono vecchie e vengono scartate mentre a noi vanno benissimo anche a 30”... Mi fumano le orecchie, adesso vorrei anche alzare le mani ma decido di continuare a mangiare e bere, in semi silenzio.. ogni tanto sbiascico frasi tipo “ beh ma dai, non e’ sempre così, mhmm stai un po’ esagerando”.. e cerco lo sguardo complice della mia compagna di pranzo!
Il monologo continua “ prendi ad esempio Milano: se vedi una bella ragazza, se la tira di sicuro, se le chiedi il numero di telefono, non te lo darà mai, si fa troppa fatica: a San Pietroburgo invece, puoi passare una serata piacevole e prendere un sacco di numeri!” .. Sono quasi allo sfinimento e nel mio cervello inizio a pensare che forse su certe cose potrebbe anche aver ragione e poi, arriva la botta finale..
“ e poi vedi, non e’ che ti devi mettere a supplicarle per una notte d’amore : qui tutte a farla lunga, dobbiamo conoscerci prima... invece e’ molto più semplice capire già da subito se c’e’ intesa sessuale così non si perde tempo”.
Il mio vino e’ finito e le uniche parole che mi vengono in mente sono “ e già, e il piacere della conquista, del corteggiamento?”
“ ma va, tutte storie, noi uomini siamo selvaggi : se vediamo una bella ragazza, la vogliamo portare a letto subito”. Ho quasi finito le parole, mi viene solamente una frase: ho capito perché sono sola, sono quella che definirebbero un “legno” e se gli uomini la pensano tutti così ... SARO' SOLA ANCORA PER MOLTO, MOLTISSIMO TEMPO!!!!!
Alla fine, ho passato i 27, se metto tacchi molto alti, arrivo al 1.85 ma poi rischio di spaccarmi una caviglia, non peso 30 kg , non ho propriamente un nasino da modella ( anche se dalla mia posso dire che è molto espressivo!) ma soprattutto, sono una di quelle a cui piace il corteggiamento, quello delicato, fatto bene, con tutte le smancerie del caso fiori inclusi, e sono una che prima una minima conoscenza la vuole fare...

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook