Jacopo Tondelli
Post Silvio
2 Ottobre Ott 2012 2035 02 ottobre 2012

Ma ve lo vedete Zanardi in parlamento...

Alex Zanardi è un soggetto strano. È uno che non ha più le gambe, e però corre sempre. Ha il sorriso, e questo argento vivo che porta addosso, ma con tranquillità. Sa e sa spiegare la forza della voglia, mentre non ha bisogno di spendere parole sugli abissi della disperazione, perchè li porta visibilmente addosso. Riesce a spegnere così, come si soffia su una candelina, anche gli spiriti più polemici. Più bellicosi e bastiancontrari: di Zanardi parlano tutti bene.

Viene il dubbio a volte, a vederlo ad aderire appelli a cui voi non aderireste mai, che uno dei pochi personaggi carismatici di madrelingua italiani sia proprio lui, Alex Zanardi. Tanto che anche quelli tra noi si dicono “politicamente scorretti”, davanti a Zanardi si fermano. Tacciono. 

Chissà cosa direbbero tanti mestieranti in perenne ricerca dell'elisir di lunga vita politica, a trovarsi uno Zanardi in Transatlantico, e come collega. Chissà. Invece non diranno niente, perchè Zanardi in parlamento non ci andrà, anche perchè avrebbe poco senso.  

E vediamo chi ha il coraggio di dargli torto? 

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook