L’errore in rassegna
15 Ottobre Ott 2012 2028 15 ottobre 2012

Ogni volta che…

Probabilmente, se vi dico “ogni volta che”, la prima cosa alla quale pensate è la canzone di Venditti. E non alla regola di grammatica che si cela dietro quelle tre parole. Allora, senza perdere la melodia della canzone, è bene sapere che la preposizione temporale introdotta dalla locuzione ogni volta che viene detta temporale iterativa, perché esprime un’azione che si ripete. (Ogni volta che bevo lo spumante, mi gira la testa).

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook