L’errore in rassegna
17 Ottobre Ott 2012 1516 17 ottobre 2012

“Ce n’è” di sbagli a riguardo

L’espressione ce n’è è la forma contratta di ce ne è, con l’elisione della -e di ne. È la terza persona singolare del verbo esserci, unita al clitico ne (essercene). Qualsiasi altra forma è sbagliata (c’è ne, ce né, ce nè sono Orrori ortografici).

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook