Dischaunt
19 Ottobre Ott 2012 1128 19 ottobre 2012

Notiziona: Spotify apre in Italia (e cerca personale!)

Per molti italiani, costretti da tempo a sotterfugi inimmaginabili pur di utilizzare il servizio di streaming musicale all'interno dei confini nazionali - account presi in prestito, modificatori di ip, e chi più ne ha più ne metta - questa notizia sembrerà una liberazione. Spotify, udite udite, si sta preparando a sbarcare in Italia. Dopo aver aperto in Germania, tocca a noi: la compagnia svedese aprirà i battenti nel Belpaese durante il 2013.

La notizia arriva, anche se di rimbalzo, dallo stesso sito ufficiale della società, attiva dal 2008 nel campo dell'intrattenimento musicale on demand. Nella sezione delle offerte di lavoro, infatti, si è aperta una posizione per "growth manager" a Milano, dove Spotify aprirà la propria base italiana. L'annuncio parla chiaro: "Il candidato si occuperà del lancio di Spotify in Italia, e di far crescere gli utenti a lungo termine dopo la fase iniziale".

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook