Alessandro Da Rold
Portineria Milano
25 Ottobre Ott 2012 1746 25 ottobre 2012

Fratelli d’Italia, ecco il simbolo del nuovo partito delle amazzoni di Berlusconi

Micaela Biancofiore, deputata di Bolzano per il Popolo della Libertà, lo ha depositato il 16 ottobre scorso. È il nuovo simbolo del partito delle amazzoni del Popolo della Libertà. La sigla è Fi, come la vecchia Forza Italia che lanciò l'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi nel 1994. Al momento a far parte del progetto sono le europarlamentari Licia Ronzulli, la stessa Biancofiore, Gabriella Giammanco, Nunzia de Girolamo, Barbara Mannucci, Beatrice Lorenzin, Laura Ravetto, Catia Polidori, Isabella Bertolini, e poi, Fiorella Ceccacci Rubino, Gabriella Giammanco. Della squadra fa parte pure Maria Rosaria Rossi che oltre a essere deputata del Pdl è diventata negli ultimi giorni assistente personale e ombra di Berlusconi: in Transatlantico c'è chi la chiama bandante. Il gruppo si è già mosso in vista delle prossime elezioni, tanto da aver già comprato spazi pubblicitari dove mettere i manifesti per le politiche e le regionali del 2013. 

Questa la descrizione data all'ufficio brevetti, qui il link «Italia incompleta composta da pedine di puzzle delineate da contorni nero sfumato a nord ovest e sardegna di colore verde a nord est di colore bianco a sud e sicilia colore rosso al centro grande pedina azzurra con nuvole bianche a forma di uomo a braccia aperte e contorno blu savoia nazionale con al centro la scritta maiuscola in verde fratelli bordata in bianco e con la lettera f di carattere piu grande alla sinistra la lettera d apostrofata bianca bordata di nero e sotto la scritta Italia in rosso bordata in bianco con la lettera i di carattere piu grande». 

La questione sta creando non poche polemiche dentro il Pdl. Anche perché c'è chi sostiene che il marchio esista già. '«Leggo ancora stamane da un'intervista della mia amica e collega Micaela Biancofiore di una possibile lista denomina 'Fratelli d'Italia'. Pur riconoscendo a lei e alle altre colleghe spirito d'iniziativa e posizioni spesso stimolanti, sono convinto che non le sia proprio il plagio e la copiatura di marchi gia' in uso nell'area del PdL. 'Fratelli d'Italia' infatti esiste da due anni, ha realizzato manifestazioni con migliaia di presenze in diverse parti d'Italia, ha sottoscritto manifesti culturali insieme ad altre associazioni e fondazioni, tenuto tavole rotonde e workshop tematici, diffuso pubblicazioni''. Ha spiegato il deputato del Pdl, Fabio Rampelli. ''Di questo movimento, ovviamente registrato, fanno parte decine di dirigenti territoriali e parlamentari, a cominciare da esponenti dell'ufficio di presidenza del PdL. Visto l'apprezzamento manifestato verso il nostro marchio, sara' per noi un vero piacere poterla avere ospite della prossima iniziativa o anche poterla insignire della tessera onoraria, ma tant'e'. Questo Movimento esiste gia' e non puo' essercene un secondo». Non solo. Oltre a Fratelli d'Italia, esiste pure un Fratelli per l'Italia registrato il 9 ottobre. 

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook