Alessandra di Canossa
Doppio (s)malto
30 Ottobre Ott 2012 1521 30 ottobre 2012

Ma Pippa Middleton può dare lezioni di bon ton alla Regina?

La monarchia inglese è in pericolo. E non stiamo parlando di una annosa questione di politica estera o delle polemiche sulle spese pazze della regina, ma della cognata-reale che scrive un libro su come celebrare le festività con la famiglia e gli amici. Sembra che in casa, anzi, a Palazzo, la vera arbiter elegantiae sia diventata lei!

Chissà cosa starà pensando in questi giorni una delle regine più longeve di sempre dell’uscita del libro di Philippa Charlotte Middleton, altrimenti detta Pippa: Celebrate: A Year of Festivities for Families and Friends.

Ebbene sì, di fronte alla monarchia più importante e conservatrice del mondo, dove anche la prima colazione in cucina viene organizzata smuovendo schiere di maggiordomi, anche Her Majesty dovrà imparare come apparecchiare la tavola, come addobbare l’albero di natale e come organizzare il perfetto pic-nic da Pippa Middleton!?

Divenuta famosa per il suo lato b durante il matrimonio della sorella, facendo dibattere i commentatori di mezzo mondo sul fatto se avesse o meno le mutande mentre entrava in chiesa, la sorella di Waity-Kaity ha infatti pubblicato un tomo di 400 pagine che svela i segreti per ospitare una festa di successo con ricette, consigli e istruzioni dettagliate su come lanciare un evento memorabile.

Ora, se aspettate di trovarvi la regina Elisabetta in ciocie e grembiule che si fa fotografare in cucina mentre prepara il pudding, scordatevelo. O se pensate di trovare Harry e William che scartano i regali di natale sotto l’albero addobbato secondo gli insegnamenti di Pippa, siete ancora fuori strada! Il libro è stato corretto, rivisto e approvato da Buckingham Palace fin nelle note a fondo pagina!

Di fronte, però, alla sorella e al cognato che si fanno beccare come mamma li ha fatti in Francia e di fronte a Harry che gioca a strip poker negli alberghi di Las Vegas, Pippa avrà pensato di dover risollevare le quotazioni del bon ton di famiglia con un libro.

Certo, le 400 mila sterline che pare siano il suo compenso, e il fatto che i genitori e il fratello siano party-planners di professione e vendano tutto ciò che serve per organizzare le feste è un fatto che c’entra un po' pochino con l’aura di eleganza che si vuol dare all’uscita di questa opera prima, però, che dire: Pippa ha avuto proprio una gran fortuna nella vita… Nel suo caso, direi proprio un gran c…! 

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook