Massimiliano Gallo
Mi consento
3 Novembre Nov 2012 1548 03 novembre 2012

Povero Di Pietro, non ha il fisico

Pensavamo di averle viste tante, ma questa francamente ci mancava. Al momento in cui scriviamo, Repubblica.it dà come notizia di apertura l’attacco di Antonio Di Pietro al comico Maurizio Crozza reo, a dire del numero dell’uno dell’Italia dei Valori, di aver partecipato con le sue gag al killeraggio che sarebbe in atto nei suoi confronti.

Ora, a parte che “Di Pietro contro Crozza” somiglia tanto a “Goldrake contro Godzilla”, quindi sarebbe perfetto come titolo di uno di quei film che negli anni Settanta si andava a vedere in cinque (compreso il gelataio). A parte questo, dicevamo, è in simili momenti che il pensiero non può che andare a chi, per quasi vent’anni, ha fornito materiale inestimabile a comici, disegnatori, fumettisti, cabarettisti, a chi ha subito attacchi quotidiani da giornali, blog, edicole, radio, persino qualche tv, ambasciate, stati stranieri, megafoni, senza praticamente dire mai nulla.

E ora il povero Tonino, dopo la miseria di una puntata di Report, già non ce la fa più. Magari può farsi dare lezione di resistenza dal suo vecchio nemico. Nella sua infinita magnanimità, di certo non gliela negherà.      

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook