Crank-Up… sport loves devotion
7 Novembre Nov 2012 1257 07 novembre 2012

Stelle dello sport o della tv?

Sportivi o Personaggi della televisione? Alcuni di voi diranno che la distanza tra le due cose è praticamente minima, in realtà secondo me c’è un abisso. C’è un abisso tra chi suda e fa costantemente sacrifici in silenzio e chi ricerca visibilità in un reality o in un programma televisivo. C’è un abisso tra chi fa dello sport la sua ragione di vita e chi mette lo sport dopo uno spot televisivo. C’è un abisso tra chi vince la medaglia d’oro e si allontana in silenzio per gioire della sua soddisfazione tra le mura domestiche e chi cerca la prima pagina di una rivista per piangere delle sue sconfitte. Non sono qui per giudicare, ma mi domando se ormai lo sport sia diventato più un concetto mediatico e se sia ancora sacrificio e devozione come anni dietro. Mi domando se lo sportivo che raggiunge il successo lo raggiunge perché fa dello sport il fulcro della sua vita o perché vede nello sport il mezzo per raggiungere un fine?
Ci sono grandi, grandissimi sportivi italiani di cui non conosciamo nemmeno il nome, che giorno dopo giorno si allenano per raggiungere traguardi incredibili. Ci sono altri sportivi, che per grandi che siano, non sanno stare lontani dai riflettori. Forse è vero, la linea che separa sport da televisione e notorietà è talmente sottile che per molti diventa difficile stare dentro i limiti. Non mi piace sentir dire “ se avesse fatto meno gossip e si fosse allenato di più, forse avrebbe ottenuto risultati diversi”, però mi fa pensare…forse è vero…forse è vero che nello sport, come in ogni altra cosa nella vita, se vuoi tagliare il traguardo da vincente ti devi dar da fare senza perdere tempo in vizietti superflui. O forse è vero che lo sportivo è pur sempre un essere umano e non sarà di certo la presenza ad un reality la causa di una gara persa.
Lascio a voi le conclusioni….io, come sempre, dico “Sport loves devotion”!

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook