Riccardo Puglisi
Una firma di tutto riposo
10 Novembre Nov 2012 2126 10 novembre 2012

Rosa fresca aulentissima 2.0: Jole Santelli contro @SiamoLaGente

Ogni tanto capitano cose che ti rallegrano la giornata, come una canzone bella che esce di soppiatto da un bar. Ecco dunque il maraviglioso dialogo su Twitter tra Jole Santelli, vice presidente dei deputati del PdL, e @siamolagente. Non vi dico chi è @siamolagente (anche se forse lo sapete già): dovete scoprirlo leggendo il dialogo.

Gandalf contro la Massoneria

Incipit: alle 8:08 del 9 novembre Luca Telese, direttore del quotidiano Pubblico, definisce “folle” l’editoriale di Marco Travaglio a difesa della posizione di Beppe Grillo contro i talk show, a cui i cinquisti non devono partecipare.

“Oggi scrivo perché l'editoriale di #marcotravaglio a difesa dell'editto ligure contro Formigli Fazio e Lerner é folle @Pubblico #IlFatto”

Risponde indignato alle nove in punto il fantomatico @siamolagente, difendendo Travaglio con queste esatte parole:

“@lucatelese @Pubblico E IN'ASMISIBILE METERE IN DISKUSIONE L'ONESTITA DI MARCO TRANVAJO! SIETE STANPA DI KA$TA E DI REGIME PACATI DA MASONI!”

dove –e sembra di commentare un’equazione o un Camilleri particolarmente intriso di dialetto- “TRANVAJO” è Travaglio, e “PACATI DA MASONI” significa “pagati dai massoni”. Tutte le parole sono rigorosamente in maiuscolo.

Passa mezz’ora ed entra in scena Jole Santelli, obiettando sulla natura stessa dell’account LaGGente (con due G)


“@SiamolaGente @lucatelese @pubblico beh se uno si definisce "la Gente" .... Siamo alla follia!!!”

Non lo avesse mai fatto: otto minuti dopo ribatte @siamolagente rivendicando il proprio ruolo di rappresentanza del popolo e alludendo alla paura da parte della casta politica di essere rimpiazzata:

“@JoleSantelli @lucatelese @Pubblico SI PERKE?SIAMO LAGENTE E ADESO HABIAMO IL POTERE! BASTA PROFESORONI BLABLA,SOFISMI,PER IFRASI, PAURA EH?”

La Santelli non si fa fregare e sei minuti dopo (9:38) invita @siamolagente ad adeguarsi agli standard dell’Accademia della Crusca. Lo incalza anche sul tema dell’effettiva detenzione del “potere”.

“@SiamolaGente @lucatelese @pubblico parli normale in italiano! Per essere credibili non serve fingersi analfabeti! Nessuno ha il potere!!!!”

Non l’avesse mai fatto bis: @siamolagente risponde alle 9:47, rivendicando con forza il concetto della sovranità di ogni tipo appartenente al popolo, cioè a se stessa:

“@JoleSantelli @lucatelese @Pubblico SOVRANITA MONETARIA,CRAMMATICALE,LINQUISTICA,DIALETALE,STILOGRAFICA ADESO!!DEMOCRAZIA=POTERE ALAGGENTE!!”

I ritmi si fanno concitati: passano solo tre minuti (9:50) per la risposta della Santelli, che nega l’equazione “@siamolagente=popolo”, ma forse si fa influenzare dal suo sgrammaticatissimo interlocutore ed infila un “è” senza accento.


“@SiamolaGente @lucatelese @pubblico il popolo non e idiota o analfabeta! Continui con questo vezzo....e con il delirio di onnipotenza!!!”

Non l’avesse mai detto ter. @siamolagente prosegue sul tema della paura, annunciando l’arrivo della ggente in Parlamento

“@JoleSantelli @Pubblico LAGGENTE NON E IDIOTA! UNO VALE UNO! PAURA EH???? CI VEDIAMO IN PARLAMENTO! BASTA MAGNAMAGNA SANGUISUSHI DI STATO!”

In questo tweet si noti il neologismo “SANGUISUSHI”, al posto dell’ormai desueto “sanguisughe”.

Jole Santelli si intaglia e sembra sospettare che dietro LaGGente si celi un “attivista del Movimento 5 Stelle”. Ecco il suo tweet di 10 minuti dopo (10:23), in cui provoca LaGGente sull’impegno a devolvere l’indennità parlamentare al Movimento, se non a Casaleggio medesimo:

“@SiamolaGente @pubblico ah i Grillini rinunceranno agli stipendi? È uno degli impegni? Ed a chi li verseranno? A Casaleggio???”


A questo punto LaGGente sembra uscire alla scoperto:

“@JoleSantelli @Pubblico HAVETE FINITO DI PERKULARE LAGGENTE, SIAMO STUFATI DI ANGHERIE, NIPOTISMI,NOMINATI,GERONTOKRATI,CLEPTOKRAZIA! WPEPPE”

dove “PERKULARE” dovrebbe essere un modo eufemistico per dire “prendere i fondelli” e “WPEPPE” dovrebbe essere un'incitazione a Beppe Grillo.

Cinque minuti dopo (10:39) Jole Santelli sbotta e accusa LaGGente di essere un invasato. Nella foga si dimentica un paio di accenti.

“@SiamolaGente @pubblico si si ho capito che sei invasato! Non mi devi convincere!”

Non l’avesse mai detto quater: 7 minuti dopo LaGGente risponde piccata (o piccato), denunciando il soverchio vecchiume se non avvenuto decesso della casta politica attuale, ormai buona solo per film dell’orrore:

“@JoleSantelli @Pubblico MEJO INVASATI KE MORTIZOMBI! SITE IL PASSATO! MANCO BRIAN STOKKER E DE PALMA VI VOJONO NEI FILME!PATRLAMENTO PULITO!”


dove “MORTIZOMBI” sono “i morti viventi” e “BRIAN STOKKER” è l’autore di Dracula.

Jole Santelli forse si sente immersa in un novello contrasto simile a “Rosa Fresca Aulentissima e ripiglia il tema ultimo della pulizia lanciato da @siamolagente.


“@SiamolaGente @pubblico mandami un indirizzi che ti spedisco un pó di bottiglie di candeggina”

Non l’avesse mai detto quinquies: LaGGente specifica che cosa manderebbe in contraccambio a Jole Santelli in quanto appartenente alla casta politica:

“@JoleSantelli @Pubblico E VOI AVISI DI CARANZIA PERKE POLITICI IN CUANTO TALI KE KOME MINIMO HAVETE CABINE ARMADI OBITORI DI SKELETRI!”

dove “AVISI di CARANZIA” sono evidentemente gli avvisi di garanzia di tangentopoliana memoria.

A questo punto Jole Santelli sembra esausta e tre minuti dopo risponde:

“@SiamolaGente @pubblico chiamate la Croce Verde urge un TSO”

dove “TSO” non è un neologismo in maiuscolo alla maniera di @siamolagente, ma l’acronimo di “trattamento sanitario obbligatorio”.


Non l’avesse mai detto sexies (che non è una sconcezza): @siamolagente parte all’attacco del complesso sistema di controllo globale sull’economia, la politica e la società, che forse affonda le sue radici all’epoca dei templari:

“@JoleSantelli @Pubblico EKKOLI I MASONI ROSACROCIANI TRILATERAL DI GOLMAN SACS!!! BASTAAAA SVEGLIAAA CI SPARATE SCI KIMICI ORA? EH?WPEPPE”

dove i “MASONI” sappiamo ormai chi sono, i “ROSACROCIANI” sono spiegati qui oppure sul Pendolo di Foucault di Umberto Eco, la Trilateral Commission ha pure un sito web e le “SCI KIMICI” (scie chimiche) sono questa roba qua.

In serata arriva infine un intervento di Pietro Marrone, che benignamente fornisce alla Santelli una chiave di lettura alternativa a proposito della fantomatica identità di @siamolagente:

“@JoleSantelli ci vuole davvero tanto a capire che@SiamolaGente è un troll ironizzante sull'italiota-tutto-proteste (IMHO anche divertente)?”

dove un “troll” è colui che importuna sistematicamente utenti famosi sui social network (si ascolti questa puntata di #VotaAntonio) e IMHO è acronimo che sta per “In My Humble Opinion” (a mio modesto parere).

Dopo una ventina di minuti la Santelli sembra raccogliere questo spunto, ma lascia intendere di avere capito da un pezzo la vera natura di @siamolagente:

“@breathe0 @siamolagente mi scusi ma c'è anche un limite al livello di stupidita che pensate di trovare nel Pdl.Chissà chi ero convinta fosse”

Non l’avesse mai fatto septies: LaGGente si mette a discettare sui limiti di stupidità del partito di provenienza della Santelli, facendo riferimento al famoso caso del tunnel che –secondo una nota del Ministero dell’Università allora retto da Maristella Gelmini- percorre l’intera distanza dal CERN al Gran Sasso:

“@JoleSantelli @breathe0 TUTA LAGGENTE A UN LIMITE, QUELO DI PD+L PARTE DA CINEVRA E ARIVA SU GRAN SASSO!* *NO OLIO +NEURON I-NEUTRINI WPEPPE”

Al di là dello scherzo, lo dico sinceramente: bisogna davvero apprezzare il fatto che Jole Santelli dialoghi in maniera generalizzata con gli utenti su Twitter, e non solo con i colleghi politici. Tuttavia continuo ad essere attanagliato da una domanda: in che momento esatto la Santelli ha capito di essere sublimemente trollata da @siamolagente?

@ricpuglisi

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook