L’errore in rassegna
21 Novembre Nov 2012 1305 21 novembre 2012

Latinismi. Corretti, per favore

Scappa a chiunque, in un discorso, un latinismo. Un po’ perché certi termini sono di uso comune. Un po’ perché vogliamo dare prova del nostro prestigio linguistico. Bene. Facciamolo. Però, per favore, facciamolo nel modo corretto. Quando diciamo di avere inviato i nostri profili personali ai fini di un colloquio di lavoro, ricordiamoci che stiamo parlando di più copie inviate a più destinatari. Perciò dobbiamo dire curricula, ossia il plurale del neutro curriculum.

So che qualche lettore potrebbe non condividere quanto appena scritto. Il mondo è diviso tra chi difende i curricula (in quanto il latino non è da considerarsi lingua straniera) e chi, invece, difende i curriculum (perché il termine rientra tra altri termini, acquisiti dal latino, che restano invariati). Come avrete capito, da neo studentessa di lettere moderne, io difendo i curricula con la a. È più bello a sentirsi, non trovate?

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook