Sicilianamente
25 Novembre Nov 2012 2003 25 novembre 2012

Catania, "rottamazione" ai piedi dell'Etna?

Catania si prepara a una nuova stagione Democratica? cosa avrà scelto il PD e il centrosinistra catanese diviso tra Bersani, Renzi, Tabacci e Vendola?

Tra qualche ora sapremo i risultati delle primarie, certo è che non vi è certezza alcuna dell'esito assoluto del voto. Se Pierluigi Bersani, che, tra un motto alla bolognese e le prese di distanza all'Udc, vuole il primato assoluto, dall'altro lato abbiamo un rampante Renzi, pro occupazione giovanile e pro occupazione ai cinquantecinquenni, che può impensierire e non poco il segretario Democratico.

Il PD catanese appare spaccato: se il "primaverile" Enzo Bianco e la sua scuderia appoggeranno con molta probabilità il segretario Bersani, una buona fetta del partito non negherà il proprio sostegno al giovane Renzi.

Vendola, seppur professato il suo antidemocristianismo, appare una soluzione troppo estrema come troppo estrema (per il centro) è l'opzione Tabacci, non troppo gradita all'ala sinistra del centrosinistra.

Insomma, ne vedremo delle belle. Un colpo di scena, sarebbe più che gradito.

Courage!

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook