Massimo Famularo
Apologia di Socrate
29 Novembre Nov 2012 1322 29 novembre 2012

Quelle altre primarie

Nei pressi di via del Tritone a Roma ho visto questo

E mi sono detto " ah, già anche il PDL fa le primarie."

A proposito le fa? Ma quelli che per esse si adoperano ci credono?

Io avevo capito che il PDL era un oggetto creato da un certo signore per tutelare i propri interessi. Avevo pure capito che sulla strada vi si erano aggiunti altri che avevano interessi più o meno concordanti o comunque non discordanti nella speranza di portare a casa qualcosa.

Avevo anche inteso che un certo numero di italiani abbiano creduto in buona fede che da quella roba là poteva venire qualcosa di buono (col senno di poi è facile giudicare) o che comunque fosse meno peggio dell'alternativa (e far sembrare quelli lì il meno peggio, soprattutto nel nord italia vuol dire mettersi d'impegno).

Sia come sia se un partito è di proprietà di un signore a che serve fare le primarie? Per scimmiottare gli avversari? Per fare un po' di scena?

Va beh, non sono così ingenuo. Ci arrivo che a qualcuno serve dare l'idea di apparire democratico.

Ma la mia domanda riguarda invece i militanti. Uno che si sbatte per Renzi lo capisco, perchè spera che qualcosa cambi e a prescindere da quanto sia probabile è tecnicamente possibile.

Ma dall'altra parte, quelli che non vengono pagati a giornata cosa sperano? Nei baccelli delle lenticchie che avanzeranno da un pasto che sarà sempre più magro? Nel fantasma della trippa per gatti?

L'unica cosa certa è che a questo giro nè la buona fede nè il meno peggio sembrano reggere come giustificazioni.

@massimofamularo

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook